Le minestre non passano di moda, specialmente oggi che il richiamo alla cucina tradizionale e regionale è sempre più forte. Ce le proponevano le nostre nonne sulle loro tavole semplici, che guardavano soprattutto alla sostanza, e ce le propongono oggi anche i grandi chef nei loro ristoranti pluristellati, arricchite di colori e ritoccate con abbellimenti dai gusti variegati.

È la combinazione di due fattori fondamentali a dare forza a questi piatti rendendoli eterni: la genuinità degli ingredienti e la semplicità della cucina.

Un comfort food a tutti gli effetti

In una fredda sera d’inverno non c’è niente di più confortevole che gustare una calda minestra: scalda il corpo e il cuore e riempie lo stomaco. La minestra è un piatto povero per eccellenza, si prepara con poco e costa poco, eppure è anche un piatto sostanzioso e saporito, soddisfacente sia sul fronte nutrizionale sia su quello del gusto.

Minestra con i legumi

I legumi danno l’apporto di proteine in alternativa alla carne, ma sono anche ricchi di fibre e vitamine. Le loro proprietà benefiche sono ben note: in particolare regolarizzano l’intestino, sono utili per il cuore e contro il colesterolo. I ceci di Puglia sono una varietà dalle dimensioni ridotte e dal gusto particolarmente appetitoso. Come la maggior parte dei legumi hanno bisogno di ammollo prima di essere cotti. Dopo l’ammollo vanno lessati in acqua nuova.

ceci

Quale filo d’olio?

Quando si dice “completare con un filo d’olio”, si intende naturalmente a crudo e, ancora più naturalmente, extravergine di oliva. In questa minestra proponiamo l’olio extravergine d’oliva Terre di Bari Bitonto D.O.P. per non tradire le origini dei ceci, anch’essi pugliesi. Una sintonia sicura tra i due ingredienti che darà risultati ottimi nel piatto e al palato. A questo punto non ci resta che scoprire come cucinare questa minestra di ceci.

BUONO A SAPERSI

La minestra di ceci della Puglia ed erbette si prepara davvero facilmente: un breve soffritto di cipolla a cui si aggiungono i filetti d’acciuga per insaporire; quindi si uniscono i ceci della Puglia e le erbette precedentemente sbollentate, quindi si aggiunge l’acqua a coprire il tutto, e si lascia cuocere in pentola per circa un’ora. La minestra è pronta! È bene servirla a tavola ben calda, possibilmente adagiata sopra dei crostoni di pane e con un filo d’olio a crudo per completare.

Puoi scoprire come preparare questo squisito piatto con la nostra ricetta Terre d’Italia.